+39 06 98382722 info@trekkinglife.it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
First Name*
Last Name*
Birth Date*
Email*
Phone*
Country*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step

Already a member?

Login
+39 06 98382722 info@trekkinglife.it

Login

Sign Up

After creating an account, you'll be able to track your payment status, track the confirmation and you can also rate the tour after you finished the tour.
Username*
Password*
Confirm Password*
First Name*
Last Name*
Birth Date*
Email*
Phone*
Country*
* Creating an account means you're okay with our Terms of Service and Privacy Statement.
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step

Already a member?

Login
Prezzo
da€199
Prenota
Richiedi info
Nome*
Indirizzo email*
La tua richiesta*
* Ho letto e accetto i Termini di condizione ela Privacy Policy.
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step
Disponibilità: 12 posti
* Please select all required fields to proceed to the next step.

Avanti

Salva tra i preferiti

Adding item to wishlist requires an account

1698

I pacchetti Trekkinglife

  • Il prezzo è calcolato su gruppi tra 6 e 12 pax
  • Il viaggio viene confermato al raggiungimento del numero minimo
  • E’ possibile partire anche in 2 ma il prezzo potrebbe essere differente da quello mostrato nella proposta
  • Quando la partenza è garantita troverai un’icona sull’offerta

Wild trekking sul vulcano Etna: dalle colate laviche al Monte Nero

0
  • LivelloPathfinder
  • Distanza da percorrere14 KM
  • Dislivello medio+325 mt
  • Durata3 giorni
  • Gruppi6 - 12 Pax
  • SistemazioneCamping in Tenda

Wild trekking Etna nord: il nostro itinerario più selvaggio nella suggestiva cornice dell’Etna, tra paesaggi lunari e teatri eruttivi

Il nostro trekking sul versante Nord dell’Etna presenta un livello di difficoltà Turistico Escursionistico (T/E). I sentieri sono ben visibili ma contengono tratti lungo bordi craterici che richiedono allenamento, abitudine a camminare su lunghe distanze e abitudine all’altitudine. Questo tour è ideale per escursionisti mediamente esperti, sconsigliato a chi soffre di vertigini. Di seguito è riportato un percorso dettagliato, giorno per giorno, del nostro itinerario lungo il versante Nord dell’Etna.

La quota include

  • Organizzazione del viaggio & Assicurazione
  • Guida ambientale escursionistica
  • Ingresso al Camping
  • Colazione
  • Degustazione vini dell'Etna presso cantina locale: 4 calici e un light lunch a base di tipicità locali Km0
  • 1 pic nic pack per la vostra escursione
  • Casco e torcia per la visita in grotta

La quota non include

  • Tenda
  • Tutti i pasti sopra non elencati
  • Tutti gli spostamenti da/per i punti di interesse
  • Eventuale tassa di soggiorno

Cosa aspettarsi

Vivere un’escursione sul vulcano Etna è un’esperienza che lascia sempre traccia. Il fascino delle sue caldere, dei tunnel di lava e degli scenografici panorami che si allungano fino al mare provocano emozioni che rimangono per sempre. Questo splendido vulcano attivo è la meta ideale per chi è in cerca di un trekking adrenalinico, in un’ambiente incontaminato lontano dal caos delle città. Il nostro percorso alla scoperta dei crateri del versante Nord dell’Etna è un’esperienza emozionante per chi vuole conoscere l’aspetto più selvaggio di questo meraviglioso vulcano attivo. L’itinerario prevede il cammino lungo boschi di betulle e un suggestivo paesaggio di canyon incisi dalla potente massa magmatica. Ci arrampicheremo sui terreni vulcanici fino ai crateri sommitali, dove lo sguardo si allungherà tra le fumarole fino al mare. In uno scenario quasi lunare arriveremo fino alla Grotta di Serracozzo: un tuffo in una dimensione sotterranea dall’atmosfera affascinante. Proseguiremo fino alla Serra delle Concazze, magnifica terrazza naturale ai margini della Valle del Bove, da cui si può ammirare la zona sommitale. Nell’ultima giornata del nostro trekking sull’Etna seguiremo il sentiero che si snoda lungo la colata lavica del 2002, una delle più violente eruzioni lungo il versante nord, partendo da Piano Provenzana a 1860 metri s.l.m. È un trekking di difficoltà medio semplice, di livello Turistico Escursionistico, per chi è abituato alle lunghe camminate, e con un dislivello medio di 325 metri. Il terreno può presentarsi vario e i pendii possono essere ripidi, anche se di facile percorrenza. I sentieri non presentano difficoltà tecniche particolari e sono indicati per escursionisti mediamente esperti, che abbiano una preparazione fisica, siano in buone condizioni di salute e abituati a camminare in quota. Indispensabili allenamento e scarponcini da trekking adeguati a sfondi sconnessi. Fortemente sconsigliato a chi soffre di vertigini per via dei passaggi lungo gli orli craterici. Sconsigliato l’utilizzo delle lenti a contatto per via della cenere e dei gas esalati dal vulcano, che se raggiungono gli occhi possono provocare fastidi e problemi non indifferenti. È richiesta una particolare attenzione, trattandosi di un trekking in area vulcanica attiva, soggetta a costanti esalazioni gassose e caratterizzata da un suolo di rocce sdrucciolevoli e instabili. Adatto anche a famiglie con bambini dagli 8 anni in su.

Livello percorsi

T/E (semplice-medio)

Impegno fisico

Preparazione fisica e buona esperienza alle camminate in montagna.

Non consigliato a chi soffre di vertigini.

Cosa è consigliato portare

  • Scarponi da trekking con suola scolpita (necessari)
  • Per chi non è allenato consigliamo bastoncini da trekking
  • Felpa e pantaloni lunghi
  • Giacca a vento
  • Zaino
  • Acqua e qualche snack
  • Crema solare, cappellino e occhiali da sole

Tipologia pernottamento

  • Tenda propria
  • Bagno condiviso all'interno del camping
  • Prima colazione, servita nel ristorante interno dello chalet
  • Possibilità supplemento mezza pensione

Quali località si raggiungeranno

  • Grotta di Serracozzo e Valle Del Bove
  • Piano Provenzana
  • Monte Nero

Foto

Cosa esplorerai

Giorno 1Arrivo nei dintorni di Linguaglossa

Arrivo nei dintorni di Linguaglossa, grazioso borgo medievale che si trova sul versante nord-est dell’Etna, a 550 metri s.l.m. Linguaglossa rappresenta a tutti gli effetti L’Etna, e si spinge fino alla cima del vulcano, circondata da uno scenografico paesaggio. L’ideale per chi vuole esplorare i sentieri dell’Etna. Serata libera.

Giorno 2Grotta di Serracozzo e Valle del Bove

Uno dei sentieri più suggestivi del versante nord dell’Etna, il più ricco di boschi e straordinarie piante pioniere. Attraverseremo canyon creati dalla massa magmatica e levigati dal ghiaccio e dall’acqua di disgelo, alternati a boschi di betulle argentate. Attraversando il paesaggio lunare lungo il bordo dei coni eruttivi arriveremo alla Grotta di Serracozzo, con una fessura dalla forma unica che ricorda una serratura, molto alta ma con una larghezza non superiore ai 3 metri. Potremo esplorare questo ambiente affascinante creato dal passaggio dalle colate laviche, che regala emozioni da speleologi. Terminata la visita alla grotta, proseguiremo per la “Serra delle Concazze”, magnifica terrazza naturale ai margini della Valle del Bove, da cui potremo ammirare la zona sommitale, insieme ad un panorama mozzafiato che si estende fino al mare. Scesi a valle vivremo un’esperienza di degustazione e assaggi di prodotti locali presso un’antica cantina, dove ripercorreremo la storia e le tradizioni locali legate all’enogastronomia del territorio.

Giorno 3Teatro eruttivo 2002

Dedicheremo questa giornata ad un trekking molto suggestivo che inizia a quota 1860 metri da Piano Provenzana, teatro della terribile eruzione che nel 2002 segnò il territorio della pineta di Linguaglossa in maniera penetrante. Proseguiremo lungo il suggestivo sentiero che si snoda lungo la colata lavica del 2002, una delle più violente degli ultimi decenni su questo versante del vulcano. Attraverseremo la colata lavica e ci dirigeremo lungo l’asse eruttiva del 1923, ai piedi di Monte Nero. Questa frattura è caratterizzata da una bottoniera di crateri ed offre uno spettacolo senza pari. Inizieremo la salita dai coni di scorie formatisi durante l’eruzione del 2002 e ritorneremo quindi da una discesa all’interno della faggeta, lungo una piccola scarpata sabbiosa. È un itinerario affascinante ma fortemente sconsigliato a chi soffre di vertigini, per via dei passaggi lungo gli orli craterici.

Mappa

FAQ

5 viaggiatori stanno considerando di prenotare questo tour ora!